Disperazione di un italiano che perde lavoro e casa

Rocco 49enne, padre di 2 ragazzi di 11 e 17, ha perso sia la casa che il lavoro. Disperato, ha occupato un locale di un ex cementificio. Lo Stato vuole cacciarlo perchè quei locali sono destinati ai “migranti”. Rocco e famiglia andranno presto a dormire in auto.

Condividi