“Dobbiamo sapere chi spende e in che cosa”, Boldrini e la Gestapo fiscale

Condividi

 

Laura Boldrini, ospite del programma DiMartedì, si è dichiarato favorevole all’aabolizione del contante. “Dobbiamo sapere – ha detto – chi spende e in che cosa, è l’unico strumento che abbiamo. Per questo bisogna dare degli incentivi a chi usa la carta di credito”.

(Noi invece vorremmo sapere da Boldrini e complici come gettano i nostri 870 miliardi di euro delle  tasse.)



Il video del suo intervento è stato pubblicato da Giorgia Meloni sulla sua pagina Fb con questo commento. “Laura Boldrini senza filtri rivela il vero progetto sovietico che si cela dietro la lotta al denaro contante: controllare la vita di ogni cittadino. Rivendichiamo con forza il diritto degli italiani a spendere i LORO soldi come meglio credono! La lotta all’evasione parte dal contrasto all’elusione fiscale di banche e multinazionali, che ogni anno portano decine di miliardi nei paradisi fiscali. Ma dubito che un Governo composto anche da chi ha condonato 98 miliardi alle slot machines abbia mai il coraggio di toccare gli interessi dei poteri finanziari. Forti con i piccoli e in ginocchio dai potenti: vigliacchi!”.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -