Bologna: disabile aggredito e rapinato da baby gang multietnica

In quattro, tutti minorenni, hanno preso di mira un ragazzo disabile e, con la scusa di offrigli un po’ di marijuana, per due volte lo hanno immobilizzato e rapinato. La doppia aggressione è avvenuta in zona Savena, periferia di Bologna, tra via Faenza e un parco pubblico in via Istria.

Tre dei responsabili sono stati arrestati dalla Polizia: il più piccolo è un bolognese di 15 anni, gli altri sono due sedicenni, uno nato in Albania e l’altro cittadino marocchino nato a Vercelli. La vittima è un giovane di 31 anni che ha un disagio psichico e vive in una casa famiglia. ansa

Condividi