Elezioni Turchia: due persone uccise da sostenitore di Erdogan

Condividi

 

ISTANBUL, 31 MAR – Almeno due persone sono rimaste uccise in Turchia a seguito di uno scontro tra gruppi politici rivali nella provincia orientale di Malatya durante il voto per le amministrative. Lo riporta l’agenzia statale Anadolu.

Secondo quanto denuncia il leader dell’islamista Sp, Temel Karamollaoglu, le vittime sono militanti del suo partito – presenti ai seggi come rappresentanti di lista – e ad attaccarle sarebbero stato un familiare di un candidato dell’Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan. All’origine dell’aggressione, secondo il Sp, ci sarebbe stata una disputa sulla segretezza delle schede, che i suoi militanti volevano garantire.



Scontri tra gruppi rivali si registrano anche a Diyabakir e Mardin, nel sud-est a maggioranza curda, con altri 5 feriti. Non è raro che il voto in queste aree della Turchia sia accompagnato da episodi simili, spesso frutto di ostilità tra clan locali. (ANSA)



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -