Ferrara: 28 clandestini espulsi e 12 arresti

Condividi

 

28 clandestini portati nei Cpr per l’espulsione (erano stati 15 in tutto il 2018), 12 arresti (di cui undici stranieri), 30 denunce, 1.897 persone identificate, 101 posti di controllo, 2.182 veicoli e 45 locali pubblici passati al setaccio, sequestrati oltre 200g tra eroina e cocaina e 108 grammi tra hashish e marijuana.

È il bilancio dei controlli straordinari effettuati dalle Forze dell’ordine a Ferrara, coordinati dalla prefettura e su preciso input del Viminale. In città si erano registrati disordini causati da alcuni extracomunitari.
Dal 25 febbraio sono scattate le operazioni anti-degrado.



“Avevamo promesso tolleranza zero e vogliamo mantenere la parola. Una città splendida come Ferrara non può essere ostaggio di criminali e clandestini, come successo in passato per troppo tempo” dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini.
Nelle prossime settimane il responsabile del Viminale sarà in città.

COMUNICATO STAMPA VIMINALE



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -