Sequestrata casa popolare occupata abusivamente da Casamonica

Condividi

 

ROMA, 20 FEB – I carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura, di un appartamento a Ciampino di proprietà dell’Ater occupato abusivamente da un’intera famiglia appartenente al clan Casamonica.

Le indagini hanno permesso di accertare che l’intera famiglia, composta da padre, madre, due figli e moglie di uno di questi, aveva occupato sin dal 1997 senza titolo (in quanto non assegnatari) l’alloggio di edilizia residenziale pubblica. Gli indagati, dopo alcune ore di “contrattazione” hanno lasciato la casa senza inscenare proteste. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -