Migranti, in Grecia due nuovi centri di accoglienza

Condividi

 

Mentre le autorità cercano di ridurre la pressione sui centri di accoglienza dei migranti che si trovano sulle isole di Lesbo, Chios, Samo, Kos e Leros trasferendo centinaia di persone sulla terraferma, ci sono piani per aprire altri due centri nella Grecia centrale e settentrionale. Secondo il Ministro delle migrazioni Dimitris Vitsas, nelle prossime settimane verranno aperti due nuovi centri, a Vaiochori, vicino a Salonicco, e Kypselochori, vicino a Larissa.

Anche se il numero di migranti, nei centri di accoglienza delle cinque isole dell’Egeo orientale è sceso a circa 11.000 questo mese, dai circa 18.000 l’estate scorsa, centinaia di persone dormono ancora nelle tende.



I centri sulla terraferma, intanto, sono destinati a rispondere a un afflusso dal confine terrestre settentrionale con la Turchia e ai trasferimenti dalle isole. Vitsas ha detto la scorsa settimana che gli arrivi sul confine terrestre greco-turco sono aumentati del 284% lo scorso anno rispetto a un picco del 10% negli arrivi nelle isole dell’Egeo.  www.ekathimerini.com

Troika e UE hanno ucciso la Grecia: +40% di suicidi, Hiv, tubercolosi, malattie mentali. Sanità distrutta

come i migranti hanno ridotto Lesbo

 

Lesbo ridotta a un porcile

 



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -