Torino: nigeriano già espulso rifiuta l’identificazione e aggredisce i poliziotti

Questa mattina, in prossimità della fermata della metropolitana di Torino Porta Nuova, personale della Polizia di Stato impegnato nei consueti controlli alle fermate della Metropolitana, notava un soggetto sospetto e decideva di procedere alla sua identificazione. Alla richiesta dei documenti, lo stesso opponeva una violenta resistenza, aggredendo gli operatori.

Una pattuglia della Polfer sopraggiungeva in ausilio ai primi operatori, consentendo di bloccare definitivamente il soggetto: si tratta di un cittadino nigeriano di 26 anni, in Italia senza fissa dimora, inottemperante ad un ordine di espulsione del Questore di Torino.

Durante le fasi dell’arresto, un operatore della Polfer veniva morso ad una gamba, riportando una ferita lacero contusa. Anche gli altri due operatori del Comm.to Madonna di Campagna ricorreranno alle cure mediche. Il cittadino nigeriano è stato tratto in arresto per Resistenza e Lesioni a P.U.

Condividi