Clochard ucciso a Palermo, fermato 16enne Rom: sospetti su complice di 12 anni

Condividi

 

Non una caduta accidentale, ma un’aggressione mortale ripresa da una telecamera. Un pestaggio probabilmente per mano di ragazzini: un 16enne di etnia rom è stato fermato e un 12enne è sospettato di aver fatto parte del gruppo che avrebbe picchiato Aldo, il clochard che negli anni era diventato amico dei brindisini. Era una presenza ormai familiare in corso Umberto. E’ stato trovato senza vita a Palermo, in piazzale Ungheria, due giorni fa. Aveva una ferita alla testa. Il suo gatto Helios era accanto a lui, a vegliarlo.

Il 16enne è stato rintracciato nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 19 dicembre 2018, dai carabinieri palermitani. Incastrato, a quanto si apprende, da un filmato registrato da una delle telecamere di videosorveglianza della zona in cui il clochard di origine francese aveva trovato riparo negli ultimi tempi. Il giovane avrebbe agito assieme ad altri. Forse con un ragazzino che di anni ne avrebbe appena 12.



Perché? Per quale motivo lo hanno picchiato selvaggiamente? Cosa è successo ad Aldo? Sono interrogativi sui quali stanno lavorando il sostituto procuratore di Palermo Daniele Sansone e l’aggiunto Ennio Petrigni. Gli atti sono stati trasmessi alla procura dei minori, per competenza funzionale. Non è escluso che venga ascoltato nelle prossime ore.

Il ragazzo di 16 anni sarebbe stato raggiunto nella sua abitazione: qui i militari hanno sequestrato alcuni oggetti e indumenti che saranno esaminati per ricavare elementi utili alle indagini. In particolare, si cercano profili di Dna da comparare con quelli che saranno ricavati dagli indumenti indossati da Aldo.

www.brindisireport.it



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -