Gli Usa avvertono i viaggiatori: “Andate in Italia? Attenzione al morbillo”

Attenzione al morbillo se viaggiate in Italia o in altri 6 Paesi europei. A lanciare l’allarme il Cdc, Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Usa, l’agenzia governativa che, tra le altre cose, si occupa di informare i cittadini americani che viaggiano all’estero dei rischi sanitari cui vanno incontro. E nel Belpaese, come in Grecia, Francia, Regno Unito, Romania, Serbia e Ucraina, a destare preoccupazione sono i focolai di morbillo.

Questi Paesi, compreso il nostro, sono sotto osservazione, secondo il Cdc, per quanto riguarda i rischi di contrarre la malattia infettiva. L’informazione è stata diffusa all’ inizio di novembre, in previsione dei viaggi dei cittadini Usa sia per il Ringraziamento (che cade fra due settimane), che per il periodo natalizio.

Gli esperti raccomandano quindi che gli americani controllino di essere ancora coperti dalla vaccinazione contro il morbillo o se la facciano prima di partire: i bambini tra i 6 e gli 11 mesi devono ricevere almeno 1 dose dell’ immunizzazione, mentre gli adulti 2 a 28 giorni di distanza. I Cdc ricordano che il morbillo è un virus altamente contagioso, che puo’ portare a gravi complicazioni, come la polmonite e persino la morte.

http://europa.today.it

Condividi