Camerun: rilasciati gli studenti cristiani rapiti

YAOUNDE, 7 NOV – Sono stati rilasciati i 79 studenti rapiti il 5 novembre dai separatisti del nord-ovest del Camerun in una scuola cristiana presbiteriana. Lo ha reso noto un responsabile della chiesa protestante. Due dei tre membri dello staff sono ancora in mano ai rapitori.

Gli studenti, rapiti nei dormitori, sono apparsi provati dalla prigionia. Il rapimento rientra infatti in una escalation di violenze messa in atto dai gruppi armati di questa regione anglofona contro il governo centrale francofono di Yaoundé, che accusano di discriminazione.

Leggi l’articolo di Armando Manocchia sulla situazione in Camerun

Camerun: uomini armati rapiscono 80 cristiani, quasi tutti bambini. Missionario ucciso

 

Condividi