De Magistris: serve un nuovo fronte democratico vietato a mafiosi e fascisti

NAPOLI, 6 NOV – Il sindaco di Napoli e presidente di DemA Luigi de Magistris lancia la sfida per una nuova coalizione politica e lo fa con un appello pubblico rivolto alla società civile, al mondo dei movimenti, delle associazioni.

“E’ giunta l’ora della costruzione di un fronte popolare democratico – scrive de Magistris – senza confini politici predeterminati, senza recinti tradizionali. Non è un quarto polo, non si deve ricostruire il collage delle fotografie già viste e sconfitte. È il luogo questo in cui l’ingresso è vietato solo a mafiosi, corrotti, corruttori, fascisti e razzisti. Per il resto è vietato vietare”.

Il leader di DemA sottolinea come la nuova coalizione non sarà la sommatoria delle esperienze della vecchia sinistra ma si apre ad un campo molto più largo. de Magistris da appuntamento a Sabato 1 dicembre al teatro Italia a Roma alle 10 per un incontro nazionale. “Per costruire una coalizione pronta per ogni sfida per realizzare libertà, uguaglianza, solidarietà e giustizia”, aggiunge de Magistris.ANSA

Condividi

 

2 thoughts on “De Magistris: serve un nuovo fronte democratico vietato a mafiosi e fascisti

  1. se sarà de magistris a stabilire chi sono i mafiosi, corrotti, corruttori, fascisti e razzisti, dobbiamo stare tranquilli; come dovrebbero stare tranquilli i comunisti se fossi io deputato a giudicarli.

  2. Visto che parli di giustizia, caro il mio de profundis, comincia col FAR PAGARE ai TUOI CONCITTADINI la TASSA sui RIFIUTI, dal momento che ben il 90% di essi NON LA PAGA!! VERGOGNATI BUFFONE e CIALTRONE!! se penso che eri un magistrato, mi vien male a pensare COME hai amministrato la Giustizia!!!!

Comments are closed.