Violenza sessuale e sputi contro i Cc, arrestato 18enne romeno

Condividi

 

Roma – Fara Sabina: tentata violenza sessuale in stazione, arrestato. “Quanto sei bella, vieni con me”. Poi l’ha abbracciata e cercato di trascinarla in un anfratto. A salvare la vittima gli autisti del Cotral che hanno assistito alla scena. E’ successo alla stazione di Fara Sabina, nel pomeriggio di sabato 3 novembre. La tentata violenza sessuale, tuttavia, non è rimasta impunita.

La 19enne ha allertato il Numero Unico per le Emergenze descrivendo ai Carabinieri della Stazione di Montelibretti chi avesse tentato l’approccio fisico. La testimonianza e l’esame dei filmati dell’impianto di videosorveglianza della stazione, ha così consentito ai Carabinieri di rintracciare il molestatore, un 18enne romeno, senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine.



I militari dell’Arma sono arrivati a lui dopo poche ore. Era all’interno di un esercizio commerciale di via Garibaldi a Fara Sabina. Qui, dopo una colluttazione con i Carabinieri, che hanno subito anche minacce e sputi, è stato arrestato. Le accuse sono tentata violenza sessuale e resistenza a Pubblico Ufficiale. Il 18enne è stato tradotto presso il carcere di Rieti, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

www.romatoday.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -