Dipinto del Trecento rubato dalla pinacoteca di Bologna

BOLOGNA, 11 MAR – Una tavoletta raffigurante Sant’Ambrogio, risalente alla seconda metà del 1300 e attribuita a Giusto de’ Menabuoi, è stata rubata ieri dalla Pinacoteca di Bologna. Sul furto, di cui dà notizia Il Resto del Carlino, hanno avviato indagini i carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale. Alta 29 centimetri e larga 19, è sparita dalla ‘sala 3’ della struttura di via delle Belle Arti, dove si trovava dal 2003.

L’allarme è stato dato verso le 18.30 e personale della Scientifica è stato sul posto per cercare tracce dei ladri. Nella stessa sala dov’era esposto il dipinto, il cui valore è stimato sui 70mila euro, si trova anche un Polittico di Giotto. A fine febbraio un furto simile era stato denunciato nella pinacoteca di Faenza (Ravenna), dove è stata rubata una ‘Crocifissione e discesa al limbo’, di maestro anonimo del XIII secolo. ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -