Delrio: “14,8 milioni per la mobilità in bici, è una priorità”

Fanno la lotta all’evasione fiscale, poi prendono i soldi delle nostre tasse e li gettano nel WC. Delrio spreca 15 milioni di euro per le piste ciclabili. Uno sputo in faccia al 30% degli italiani ridotto in miseria e milioni di persone in povertà assoluta.

Aumento della povertà assoluta in Italia

ROMA, 22 DIC – “La mobilità ciclistica è una priorità per le città. Oggi è legge”. Lo afferma, in una nota, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, dopo l’approvazione della Legge sulla Mobilità Ciclistica.

“La Cenerentola della mobilità, la bicicletta, assume pari dignità in città, in periferia e nei percorsi turistici, rispetto agli altri mezzi e guida il cambiamento verso la mobilità dolce e alternativa. È uno scatto culturale e nella pianificazione delle opere, per il quale il nostro Paese è pronto e di cui dobbiamo ringraziare tutti i Parlamentari con i quali abbiamo collaborato, a partire dal relatore on. Paolo Gandolfi e al Sindaco e Presidente dell’Anci, Antonio Decaro”.

“Continua, con soddisfazione, l’azione per aumentare la ciclabilità e la sicurezza dei ciclisti. – conclude il Ministro – Va in questa direzione il decreto firmato oggi da 14,8 mln alle Regioni per 70 percorsi e piste ciclabili in sicurezza. Per avere sempre più ciclisti dobbiamo avere più piste ciclabili e più sicure”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -