Barletta, romeno tenta di violentare una mamma col passeggino in ascensore

Barletta – Un uomo di 29 anni romeno, con precedenti di polizia e obbligo di dimora è stato arrestato da personale delle volanti della polizia dopo avere aggredito a scopo sessuale una donna che era entrata nell’ascensore del suo palazzo, insieme con il suo bambino di tre anni sul passeggino.

L’uomo che si era parzialmente denudato –  scrive il Messaggero –  l’ha aggredita spingendola con forza verso il passeggino, bloccandola, tappandole la bocca con la mano per impedirle di urlare e toccandola in più parti del corpo. Le grida e la reazione della donna hanno fatto fuggire l’aggressore.

La vittima lo ha poi inseguito fuori del portone dove ha incontrato gli agenti di una volante che hanno individuato l’uomo in fuga e lo hanno bloccato dopo un inseguimento e una colluttazione. Un agente ha subito un trauma alla spalla e ferite giudicate guaribili in 20 giorni. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale, resistenza e lesioni ad un pubblico ufficiale.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -