Casa popolare a marocchini, Raggi: “inaccettabili le proteste dei residenti”

 

ROMA, 06 DIC – La sindaca di Roma Virginia Raggi ha espresso “forte indignazione” per quanto accaduto oggi a San Basilio dove decine di residenti hanno impedito che una famiglia di origine marocchina prendesse possesso della casa popolare che gli era stata assegnata. “Un gesto vergognoso per Roma e per i cittadini romani“, secondo Raggi che vuole incontrare la famiglia in questione e per questo si metterà in contatto con loro. Intanto in Campidoglio si lavora per trovargli un alloggio alternativo.

Quanto è avvenuto nel quartiere San Basilio è inaccettabile. La vicenda rappresenta un episodio di profondo degrado morale e civile, una grande sconfitta per la nostra città. Ci attiveremo perché la legalità venga garantita, anche in questo caso“. Lo dichiarano gli assessori capitolini Laura Baldassarre (Comunità solidale) e Andrea Mazzillo (Bilancio e Patrimonio). “Non possiamo tollerare ‘zone franche’ in cui il diritto viene scavalcato da forme organizzate di violenza e intimidazione”.



   

 

 

2 Commenti per “Casa popolare a marocchini, Raggi: “inaccettabili le proteste dei residenti””

  1. eg Raggi … si faccia una cukltura= Con qusle capitale” frutto di sudore sono state fatte le case del popolo in Talia.!

  2. DANTE DISSE : TU STAI ROVINANDO IL LAVORO MIO.!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -