Sorpresa dagli agenti mentre getta il figlio neonato nei rifiuti

 

NAPOLI, 6 DIC – Stava per sbarazzarsi del bimbo appena partorito nella spazzatura quando gli agenti, insospettiti dalle macchie di sangue, l’hanno bloccata mettendo in salvo la piccola creatura. Protagonista una donna ucraina di 37 anni sorpresa la scorsa notte dalla polizia a piazza Garibaldi, a Napoli.

Alla domanda su cosa contenesse il sacchetto, la donna ha detto che si trattava di spazzatura che stava per gettare negli appositi cassonetti. Mamma e bimbo sono stati ricoverati all’ospedale Loreto Mare e stanno bene. (ANSA)



   

 

 

1 Commento per “Sorpresa dagli agenti mentre getta il figlio neonato nei rifiuti”

  1. Ogni mi parola non è sufficenre a dimostrare quanto dolore provoca,. Ci sono tante coppie sterili… che avrebbero accolto con tanta gioia il bambino.!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -