Medici senza frontiere lancia l’”antibufala” pro-immigrazione

 

sbarchi-msf

“Ci portano le malattie”, “Li trattiamo meglio degli italiani”, “Ci rubano il lavoro”: secondo MsF sono solo alcuni dei luoghi comuni sugli immigrati. Per sfatare queste cosiddette ”leggende”, Medici senza Frontiere lancia oggi l’iniziativa online “L’anti-slogan”. Pensato per la condivisione sui social network, l’Anti-slogan si presenta come una provocatoria pagina web di false notizie, a cui corrispondono 10 “verità” che si scoprono con un clic e verranno diffuse una a una, nelle prossime settimane, attraverso una campagna mirata via Facebook e Twitter.

Insomma, la solita propaganda immigrazionista per confondere il cervello delle persone fragili e poco informate. Nel 2015 Medici senza Frontiere ha ricevuto 56 mln di euro da UE e Stati membri

I migranti ci portano le malattie? Perché vengono trattati meglio degli italiani? Scappano davvero da guerre e povertà? Partendo dalle tante domande raccolte dopo il lancio della campagna #Milionidipassi – e sulla base di fonti ufficiali (cioé quelle meno attendibili)) e della propria esperienza lungo le rotte della migrazione – Msf ha formulato risposte specifiche e alla portata di tutti, per facilitare la comprensione di questa grave crisi globale e contribuire a un’informazione corretta dal loro punto di vista, priva di preconcetti, strumentalizzazioni e luoghi comuni.

“Il drammatico fallimento dell’accoglienza in Europa – spiega Loris De Filippi, presidente di Msf – è spesso accompagnato da facili slogan, che vengono sfruttati per giustificare le politiche della paura o fare audience sui media. La crisi in atto, di cui le persone in fuga e non le nostre società sono la parte vulnerabile e minacciata, va affrontata attraverso risposte corrette, basate sulla realtà dei fatti. L’Anti-slogan è la nostra proposta per dare a tutti l’opportunità di capire e per restituire umanità all’approccio comune verso persone in drammatiche difficoltà”. (con fonte ansamed)



   

 

 

2 Commenti per “Medici senza frontiere lancia l’”antibufala” pro-immigrazione”

  1. Le solite caxxate;la verità è quella che si vede benissimo:la stragrande maggioranza sono maschi africani che NON scappano nè dalla fame nè TANTOMENO dalla guerra;sono tutti in età di servizio di leva ben pasciuti e ben vestiti!

  2. se medici senza frontiere, facessero solo i “medici” e non anche la politica, sarebbero anche credibili. Ma siccome fan politica più che medicina, sono INAFFIDABILI.-

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -