Siria: l’Italia invia 8 tonnellate di aiuti alle zone controllate ribelli

 

Una spedizione umanitaria della Cooperazione Italiana contenente 8 tonnellate di generi di prima necessità – tende, coperte, teli in plastica per il riparo temporaneo, generatori elettrici, kit sanitari – destinati alla popolazione civile siriana è partita il 14 settembre dalla Base Logistica delle Nazioni Unite di Brindisi

L’iniziativa rappresenta un concreto segnale di solidarietà e di attenzione nei confronti della popolazione siriana, duramente colpita dal conflitto e si colloca in linea di continuità con i precedenti interventi realizzati in risposta alla crisi umanitaria.

I beni umanitari in questione verranno distribuiti nelle aree di Aleppo, Idlib e Hama, attualmente controllate dall’opposizione.

Ammonta ad oltre 118 milioni di Euro l’impegno finanziario della Cooperazione Italiana per la crisi siriana (ai tagliagole moderati) dall’inizio del conflitto.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -