Francia: violente proteste contro jobs act, polizia lancia lacrimogeni

 

La polizia ha sparato gas lacrimogeni e ci sono stati scontri con i manifestanti a Parigi. Migliaia di persone sono scese in piazza  La polizia antisommossa ha usato cannoni ad acqua contro i manifestanti, che avrebbero lanciato  razzi e oggetti contro gli agenti.

Anche se la legge è stata ormai adottata, un’ennesima giornata di scioperi e manifestazioni contro il jobs act francese, la legge che porta il nome della ministra del Lavoro, Myriam el Khomri, è stata organizzata dai sindacati in molte città francesi. Simbolicamente, i manifestanti chiedono “l’abrogazione” della legge che per mesi ha scatenato proteste nel Paese senza riuscire a piegare la determinazione del governo, che ha soltanto ammorbidito alcuni articoli.

Scioperi sono stati indetti nel settore pubblico, alle Poste, Air France, France Televisions. Ferrovie e metro dovrebbero circolare normalmente. Il corteo parigino è partito alle 14 da Bastille per raggiungere place de la Republique.

Merkel: “Bisogna frenare le inquietudini dei nostri popoli”



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -