La UE regala altri 25 milioni di euro alla Tunisia, 187 milioni in tutto

 

L’Unione europea dedica 25 milioni di euro al settore culturale e ai gemellaggi tra amministrazioni tunisine ed europee. In particolare, 6 milioni di euro verranno devoluti alla cultura e 18,6 mln alle riforme amministrative. Diversi accordi sono stati firmati nella giornata odierna tra Laura Baeza, capo della delegazione Ue in Tunisia, il segretario di stato tunisino allo Sviluppo Lamia Zribi, ed il ministro della Cultura Latifa Lakhdhar.

“Si tratta di sostenere le strategie del ministero della Cultura e del Patrimonio tunisino e accompagnarlo nelle varie iniziative culturali, poiche’ la cultura appartiene a tutti” ha affermato Baeza. Concretamente il programma di sostegno al settore culturale sarà messo in atto dalla rete Eunic, che raggruppa gli Istituti di Cultura degli Stati membri dell’Unione, presieduta in Tunisia dal British Council.

Per quanto riguarda la cooperazione amministrativa sono stati sottoscritti due accordi per un valore di 18,6 mln di euro, come parte del sostegno all’Accordo di Associazione denominati ”P3AT3” e ”P3AI”.

”Con questi nuovi aiuti, l’Ue rinnova il suo sostegno alla Tunisia che arriverà a circa 187 mln di euro alla fine dell’anno”, ha ricordato la Baeza. (ANSAmed)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -