Bologna, il 15% dei residenti è straniero e in continuo aumento

 

Al primo gennaio 2015 gli stranieri residenti nell’area metropolitana di Bologna risultano 116.034, pari all’11,5% della popolazione residente complessiva, dato in controtendenza rispetto alla flessione seppur minima registrata fra il 2013 e il 2014. La metà, pari a 57.979 persone, risiede a Bologna città, dove costituisce quindi il 15% del totale della popolazione residente. Nel territorio metropolitano il primato spetta a Crevalcore (15,4%). Al terzo posto è Vergato (14,6%).

E’ quanto emerge dal rapporto Cittadini stranieri nell’area metropolitana di Bologna, realizzato dall’Istituto Cattaneo per la Città Metropolitana, e presentato oggi a Palazzo Malvezzi.

In particolare, nel corso degli anni Duemila, la popolazione residente complessiva è aumentata di circa di 91mila persone. Ma il divario tra italiani e stranieri è enorme. La popolazione italiana è aumentata di circa 7.700 (+0,9%) mentre quella straniera di oltre 83mila (+255,6%). Non solo. La differenza tra le nascite e le morti, continua a rimanere di segno negativo per la componente italiana, mentre è altamente positivo, e per di più con un peso crescente, per quella straniera. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -