“Il padre di Aylan era ubriaco, fu lui a causare il naufragio”

Abdullahal-Kurdi

 

Il padre di Aylan era ubriaco e il naufragio in cui ha perso la vita il bambino – l’immagine del corpo esanime sulla spiaggia di Bodrum e’ divenuta simbolo del dramma dei migranti – e’ stato colpa sua.

E’ l’accusa lanciata dalla zia di Zaiba e Haidar, due bambini di origine irachena morti insieme ad Aylan. Secondo quanto ha riferito la donna al quotidiano iracheno “shafaq news”, sarebbe stato proprio il padre di Aylan ad aver causato l’incidente dopo essersi ubriacato. (AGI) .

Sulla vicenda ha rotto il silenzio proprio la zia dei due bimbi. Lo ha fatto sul quotidiano iracheno Shafaq news, al quale ha consegnato una versione molto differente rispetto a quella che abbiamo ascoltato fino ad oggi. Secondo la donna, sarebbe stato proprio il padre di Aylan ad aver causato l’incidente, dopo essersi pesantemente ubriacato in viaggio, e aver dunque fatto sbandare la barca, fino a quando, sul mare calmo, si è ribaltata.

Non erano profughi. La famiglia di Aylan viveva separata da anni: il padre, parrucchiere, era in Turchia, in un appartamento pagato con l’aiuto della sorella mentre la moglie e i figli erano rimasti a Kobane. La famiglia si era riunita recentemente quando il padre di Aylan ha deciso di mettersi i denti gratis in Europa, come ha specificato la sorella in questo video. Per il viaggio, solo lui indossava un salvagente, mentre la moglie e i bambini ne erano privi. Eppure non avevano problemi economici e il porto di Bodrum è pieno di negozi che vendono salvagenti di ogni ordine e tipo.

https://youtu.be/tBZBLjswjuo

bodrum4

Il business dei salvagenti per migranti a Bodrum

Il business dei salvagenti per migranti a Bodrum



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -