L’Italia regala altri moduli abitativi per i palestinesi in Libano

Un contratto aggiuntivo e’ stato firmato oggi tra il Fondo libanese centrale per gli sfollati e l’ong italiana Avsi per la riabilitazione di 60 unita’ abitative nel campo palestinese di Narh el Bared, nel Nord del Libano, devastato nel 2007 da combattimenti tra il gruppo fondamentalista palestinese Fatah al Islam e l’esercito di Beirut.

L’iniziativa, che avra’ una durata di sei mesi, sara’ realizzato con finanziamenti pari a 219.000 euro, parte di una donazione di cinque milioni di dollari del governo italiano. Una prima parte del progetto per Nahr el Bared e’ stata completata, grazie a un finanziamento di 2,8 milioni, nel novembre del 2012 e ha consentito la riabilitazione di 611 unita’ residenziali e commerciali. La seconda fase, portata a termine nell’ottobre dello scorso anno con un investimento di 1,9 milioni, ha permesso la riabilitazione di altre 316 unita’. (ANSAMed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -