Consap: l’Italia non è in grado di gestire anche la criminalità degli immigrati

 

Carabiniere ferito dal Senegalese a Genova. Il Sindacato di Polizia Consap: l’Italia non è in grado di gestire anche la criminalità degli immigrati
Nessuna vena polemica o peggio razzista nei confronti delle centinaia di migliaia di stranieri onesti che vivono regolarmente in Italia e rispettano la nostra Patria, a volte anche di più di quanto non facciano gli stessi Italiani. Quello che però ci preoccupano sono i delinquenti ed i clandestini, due categorie ben distinte tra di loro, ma entrambi di difficile gestione per il sistema sicurezza che in Italia presenta già numerose falle – dichiara Gianluca Pantaleoni Segretario Nazionale del sindacato di Polizia Consap.

Abbiamo denunciato più volte che Polizia e Carabinieri, per mancanza di uomini e risorse, non sono in grado di gestire la sicurezza ordinaria, figuratevi la straordinaria. Per fortuna il Maresciallo dei Carabinieri, al quale vanno i nostri migliori auguri ed il nostro affetto sincero, è fuori pericolo di vita. Ma ha rischiato grosso con un cacciavite nella cassa toracica, e solo per fortuna nessun organo vitale è stato leso- prosegue Pantaleoni.

Non è con l’espulsione di questo criminale che risolveremo il problema dell’immigrazione-incalza Igor Gelarda, dirigente nazionale del sindacato. Si tratterebbe di una misura da dare in pasto alla stampa, una misura eccezionale. E le misure eccezionali non risolvono i problemi. Ci vuole una politica vera, rigida, severa verso l’immigrazione. L’Italia deve avere il coraggio di ricordare che esistono dei confini nazionali e che, anche attraverso questi, passa la sicurezza dei propri cittadini.

In attesa di capire le ragioni di questa aggressione bestiale da parte dei due extracomunitari- concludono dal sindacato- ci chiediamo perché, se già non siamo in grado di fronteggiare adeguatamente la nostra criminalità dobbiamo farci carico anche di criminali delle altre nazioni, con una statistica che indica impietosamente in forte aumento di reati in Italia. Centinaia di migliaia di stranieri arrivati in pochi mesi, tantissime brave persone, moltissimi disperati e anche un bel po’ di delinquenti….ma di questi non abbiamo proprio bisogno, in quanto ci “gloriamo” già dei nostri!

Gianluca Pantaleoni
Segretario Nazionale Consap



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -