Terni: «levati il crocifisso», botte a una 12enne dal compagno di classe senegalese

 

A che punto siamo arrivati grazie alle politiche miopi, xenofile, filo-islamiche ed anzi COMPLICI,  dei fanatici di sinistra affetti da complessi d’inferiorità!! Cristiani perseguitati anche in Italia.

croce

 

TERNI – Colpita davanti alla madre da un coetaneo senegalese perché indossava una collanina con una crocifisso. Il grave episodio è accaduto ieri pomeriggio davanti ad una scuola di Terni durante l’uscita degli studenti. Ad avere la peggio una ragazzina di 12 anni che ha riportato una contusione toracica guaribile in venti giorni.

A ricostruire la dinamica dell’aggressione sono stati i carabinieri di Terni. «Nel primo pomeriggio di ieri – si legge in una nota – all’uscita di una scuola media di Terni, una studentessa 12enne ternana veniva colpita da tergo alle spalle da un colpo violento sferratole da un suo compagno di classe coetaneo di origine senegalese regolarmente residente in questo capoluogo. Il ragazzo, che veniva immediatamente bloccato dalla madre della vittima, avrebbe compiuto tale gesto perché la compagna indossava una collanina con un crocifisso.

Stando ai militari, nei confronti del  senegalese non sono stati presi provvedimenti in quanto non imputabile. Secondo il racconto della ragazzina, il giovane talebano (“fratello” musulmano di questi altri Conselice: giovani “talebani” insultano i fedeli in Processione)– che aveva iniziato a frequentare la scuola una ventina di giorni fa – già nei tre o quattro giorni precedenti l’aveva presa di mira, con insulti e altre aggressioni, sempre per via del crocifisso.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -