Roma capitale dei furti e del borseggio, +75% negli ultimi 3 anni

marino

 

Roma capitale dei furti e del borseggio (+75% negli ultimi 3 anni), grande piazza dello spaccio (+43%).
Cresce l’insicurezza: la mappa della paura si articola tra piazza Vittorio e i dintorni delle stazioni Termini, Tiburtina e Ostiense.

All’Esquilino il primato dell’insicurezza. Solo l’8% dei romani pensa che i vigili siano pienamente efficienti. E in vista del Giubileo il 43% ha paura del terrorismo internazionale. Sono i risultati del 1° numero del diario “Roma verso il Giubileo” del Censis. ansa



   

 

 

1 Commento per “Roma capitale dei furti e del borseggio, +75% negli ultimi 3 anni”

  1. Ma ci si rende condo, Roma la capitale d’Italia è in un bollettino di guerra +75% spaccio + 43% e ci credo che sorge l’insicurezza con il piffero vengo a Roma, vorrei aggiungere che da una parte gli sta anche bene ai Romani che hanno votato i PDioti poiché sono i loro paladini ma mi dispiace tanto per i cittadini onesti di cui ho tantissimi amici e di questo che sta succedendo mi duole il cuore poi debbo vedere anche il cartello del PD con il sindaco che se ne riesce con un’altro cartello,non è politica e Roma bella roba come l’avete ridotta ma fatemi il piacere, speriamo che i Romani si sveglino e presto perché avete conquistato quasi tutto il mondo con le daghe,ma i preti non siete stati capaci di sconfiggerli, ora ci sono i clandestini e anche stavolta sarete sconfitti dai clandestini arroganti basta guardarli e sentirli.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -