Roma capitale dei furti e del borseggio, +75% negli ultimi 3 anni

marino

 

Roma capitale dei furti e del borseggio (+75% negli ultimi 3 anni), grande piazza dello spaccio (+43%).
Cresce l’insicurezza: la mappa della paura si articola tra piazza Vittorio e i dintorni delle stazioni Termini, Tiburtina e Ostiense.

All’Esquilino il primato dell’insicurezza. Solo l’8% dei romani pensa che i vigili siano pienamente efficienti. E in vista del Giubileo il 43% ha paura del terrorismo internazionale. Sono i risultati del 1° numero del diario “Roma verso il Giubileo” del Censis. ansa



   

 

 

1 Commento per “Roma capitale dei furti e del borseggio, +75% negli ultimi 3 anni”

  1. Ma ci si rende condo, Roma la capitale d’Italia è in un bollettino di guerra +75% spaccio + 43% e ci credo che sorge l’insicurezza con il piffero vengo a Roma, vorrei aggiungere che da una parte gli sta anche bene ai Romani che hanno votato i PDioti poiché sono i loro paladini ma mi dispiace tanto per i cittadini onesti di cui ho tantissimi amici e di questo che sta succedendo mi duole il cuore poi debbo vedere anche il cartello del PD con il sindaco che se ne riesce con un’altro cartello,non è politica e Roma bella roba come l’avete ridotta ma fatemi il piacere, speriamo che i Romani si sveglino e presto perché avete conquistato quasi tutto il mondo con le daghe,ma i preti non siete stati capaci di sconfiggerli, ora ci sono i clandestini e anche stavolta sarete sconfitti dai clandestini arroganti basta guardarli e sentirli.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -