Poliziotto a Renzi: dai più soldi alla Boldrini per la polvere che a noi per l’antiterrorismo

 

Alla manifestazione della Lega in piazza del Popolo a Roma hanno colpito le parole taglienti rivolte a Matteo Renzi da un poliziotto, Gianni Tonelli, leader del Sap. Che ha raccontato come sia ormai impossibile assicurare l’ordine pubblico, perchè invece die delinquenti finiscono sempre sotto inchiesta i tutori dell’ordine.

“I ragionieri di stato hanno commissariato la sicurezza. Mancano 40mila uomini nella polizia. I poliziotti sono stanchi di essere considerati un ammasso di bruti insensibili, chiediamo rispetto. Ogni asino che raglia finiamo alla sbarra. Alcune nuove proposte di legge presentate dal partito anti.polizia ci impediranno di aiutare la brava gente.

Tonelli ha urlato “Siamo brava gente!”, e ha ricordato i tempi in cui si poteva vivere giocando sotto casa e lasciando le chiavi dell’appartamento sotto lo zerbino. Poi ha spiegato come il governo neghi per mancanza di fondi un corso antiterrorismo che prepari gli agenti alle minacce Isis. “Costa 6 milioni. E sapete cosa costano le pulizie della Camera? Sette milioni. Vale più la polvere di Montecitorio della sicurezza dei cittadini?”

tonelli-polizia



   

 

 

1 Commento per “Poliziotto a Renzi: dai più soldi alla Boldrini per la polvere che a noi per l’antiterrorismo”

  1. e’ IMPORTANTISSIMO TOGLIERE LA POLVERE DALLE SEDIE DI MONTEMORTORIO, ALTRIMENTI LA GENTE VEDE CHI NON VA E PRENDE I SOLDI UGUALMENTE.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -