Povertà ai massimi! – Renzi: il 2015 inizia bene, l’Italia ripartirà

renzi

 

“Il 2015 è iniziato con qualche buona notizia per il bilancio italiano: flessibilità da Bruxelles, Svizzera, petrolio che cala, euro che si avvicina al dollaro, segni positivi da produzione industriali e consumi. Ancora c’è molto da fare ma l’Italia ha tutto per ripartire. E noi non ci fermiamo, avanti tutta”. Così Matteo Renzi su Facebook.

Mentre Renzi sogna, cresce la povertà in Italia. Il Misery index di Confcommercio, organizzazione nazionale che riunisce i commercianti, relativo a novembre si è attestato su un valore stimato di 22,0 punti, in aumento di 0,3 punti rispetto al mese di ottobre toccando il valore più alto da quando viene calcolato (gennaio 2007). Ciò è imputabile all’incremento della disoccupazione estesa (0,2 punti) e al modesto aumento dell’inflazione dei beni e servizi ad alta frequenza d’acquisto.

Il deciso aumento realizzato nell’ultimo bimestre dall’area del disagio sociale riflette essenzialmente il deterioramento registrato dalle condizioni del mercato del lavoro, segnalata anche dall’inflazione che è precipitata intorno allo zero.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -