L’Italia ricostruisce e ristruttura musei… in Pakistan

euro20 dic – Si e’ tenuta nei giorni scorsi a Saidu Sharif, in Pakistan, la cerimonia di apertura al pubblico del Museo Archeologico dello Swat, ricostruito, ristrutturato e ampliato sotto l’egida del progetto “Archeology, Community and Tourism” finanziato dalla Cooperazione italiana nell’ambito dell’accordo bilaterale per la conversione del debito (PIDSA). Semidistrutta nel 2008 da una bomba dei talebani, la struttura e’ stata ridisegnata da architetti italiani e ristrutturata nella sua componente scientifica dalla Missione Archeologica italiana. Il Museo contiene importanti reperti e vestigia della cultura che nella regione vide l’incontro e la fusione di Buddhismo ed Ellenismo, quest’ultimo eredita’ delle conquiste di Alessandro Magno.

Impegno italiano per il Pakistan e attenzione verso lo Swat, che vuole risollevarsi dopo i difficili giorni dell’occupazione talebana

“L’evento ha avuto significativa risonanza sui media locali, se non altro perche’ la riapertura al pubblico del Museo e’ stata salutata quale ulteriore testimonianza dell’impegno italiano in e per il Pakistan e prova di attenzione verso una regione, lo Swat, che vuole risollevarsi dopo i difficili giorni dell’occupazione talebana” ha commentato l’ambasciatore italiano Adriano Chiodi Cianfarani. L’evento, ha aggiunto, “ha senz’altro confermato le importanti ricadute per noi derivanti dall’attivita’ della Missione Archeologica Italiana che, da sempre emblema della nostra presenza nel paese, beneficia di una risonanza che travalica i confini dello Swat”.



   

 

 

2 Commenti per “L’Italia ricostruisce e ristruttura musei… in Pakistan”

  1. Ciao. Mentre Pompei cade a rotoli, Credo che se qualche magistrato italiano ci mettesse lo zampino ne salterebbero fuori delle belle

  2. i nostri reperti storici, i nostri siti archeologici cadono a pezzi, si stanno sgretolando , e noi che facciamo? Andiamo in giro per il mondo a sistemare cose che a noi non appartengono, tralasciando tutta la nostra storia, fregandocene delle ricchezza che abbiamo nel nostro paese, una ricchezza ineguagliabile. Questo è il segno dei tempi , tempi in cui chi ha il potere di governare questo paese ,ha , sta, e farà (probabilmente) demolito la dignità di una Nazione, di un popolo.Dovremmo essere felici secondo loro ,per delle azioni, come queste, invece e tutto solo merda!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -