Nato: non riconosceremo le elezioni in Siria, sono una farsa

Condividi

 

ramussen

3 giu 23014 – ”Le elezioni presidenziali in Siria sono una farsa”. E’ il commento rilasciato ai giornalisti dal segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, a margine di una riunione dei Ministri della Difesa dei Paesi dell’Alleanza. ”Il voto”, ha detto Rasmussen, ”non contempla gli standard internazionali per libere e trasparenti elezioni e sono certo che nessuno dei Paesi della Nato le riconoscera’ come legittime”.

[dividers style=”5″]

Il ministro degli Esteri francese Laurent Fabius ha denunciato oggi le elezioni presidenziali in Siria, definendole una ”farsa che non risolvera’ il sanguinoso conflitto in corso nel Paese”. ”In queste elezioni la scelta era fra Bashar al-Assad e Bashar al-Assad. E’ solo una farsa che ha come unico scopo quello di giustificare la capacita’ di leadership del presidente”, ha poi aggiunto. Si sono aperte oggi le urne e Assad sembra infatti essere il favorito, di contro a due sfidanti poco noti alla popolazione. Le Nazioni Unite hanno dunque avvertito che il conflitto iniziato tre anni fa rischia di durare ancora a lungo. (fonte AFP).

 

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Nato: non riconosceremo le elezioni in Siria, sono una farsa”

  1. Farsa é la Nato che senza paesi in guerra che la compongono, questonormai da 70 anni non ha motivo d’esistere

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -