Violenza sessuale, 18enne molestata da stranieri mentre va a scuola

molestie Bologna, 16 apr – Violenza sessuale, 18enne molestata mentre va a scuola: due giovani stranieri in manette. Minacciata: “Non dire nulla o torniamo a cercarti”

Molestata prima sul bus, poi una volta scesa dal mezzo, seguita anche in strada, insultata, trascinata per un braccio e palpeggiata. E’ quanto sarebbe accaduto l’altro giorno ad una studentessa bolognese di 18 anni, avvicinata e importunata pesantemente da due ragazzini mentre andava a scuola. Denunciato l’episodio, la Polizia è riuscita ad intercettare i presunti autori, che ora dovranno rispondere di violenza sessuale. Per i due – entrambi cittadini stranieri, di 20 e 21 anni – sono scattate le manette.

Tutto comincia intorno alle 7.30: la ragazza è sulla linea 27, il bus che prende ogni giorno per andare a scuola. I due ragazzi, probabilmente ubriachi, le si siedono accanto e cominciano a importunarla, rivolgendole frasi oscene. Il 22enne blocca la ragazza con una gamba, impedendole di alzarsi e pretendendo che lei chieda ”per favore”. Finalmente la studentessa riesce a scendere dal bus, ma i due la seguono, la affiancano, prendendola a forza sottobraccio, uno a destra e uno a sinistra. E continuano a dirle oscenità, chiedendole se vuole spogliarsi per loro. Approfittando poi del fatto che in quel momento non c’è nessuno in giro, uno comincia a palpare violentemente la ragazza, l’altro le prende una mano costringendola a toccarlo nelle parti intime. La ragazza, decisamente impaurita, cerca di accelerare il passo per rifugiarsi nella sua scuola, ma il 22enne la prende e spinge contro una siepe dicendole: “Sei stata rapita”. Qui la obbliga ad abbracciarlo e baciarlo, mentre l’altro assiste divertito.

La ragazza per la seconda volta riesce a scappare, e per la seconda volta viene ripresa dal 22enne che la trascina verso una recinzione, la bacia e comincia a slacciarsi i pantaloni. Proprio approfittando del fatto che il ragazzo avesse le mani impegnate, la studentessa sguscia via e finalmente raggiunge la scuola dove racconta tutto a un’amica. E’ quest’ultima che ha la prontezza di fermare una pattuglia del reparto sicurezza dei vigili urbani che stava passando davanti l’istituto. Ed è la Polizia municipale a rintracciare i due aggressori nel giro di mezz’ora durante la quale i due avevano telefonato già cinque volte alla loro vittima: il numero di cellulare l’avevano avuto con la forza, minacciando la giovane di tacere sull’accaduto, altrimenti sarebbero tornati a cercarla. I due ora sono alla Dozza con l’accusa di violenza sessuale di gruppo e rapina in concorso.

(fonte Dire)



   

 

 

1 Commento per “Violenza sessuale, 18enne molestata da stranieri mentre va a scuola”

  1. Per quanto tempo sono rimasti in galera? Scommetto che sono già liberi!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -