Napoli: per un pesce d’aprile si mette in moto la procura

 

demagistr

1 apr. – La polizia ha inviato gli atti in procura, perche’, seppure fosse uno scherzo del primo aprile, e’ un po’ discutibile come gesto: manifesti per annunciare la morte del sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Due persone sono state bloccate, portate in Questura per essere identificate e poi sanzionate mentre gli affiggevano a piazza Carita’, a poca distanza dal Municipio.

“E’ venuto a mancare Luigi de Magistris, 45 anni, ex magistrato e attuale sindaco di Napoli” il testo; la firma Club Forza Silvio Napoli. Uno dei due multati e’ un dipendente della IV municipalita’ cittadina.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -