UE: stanziati 3,5 mld di euro per combattere la fame nei Paesi in via di sviluppo

euro-butt8 giu. – L’Unione europea destinera’ 3,5 miliardi di euro nei prossimi 7 anni per combattere la malnutrizione nei Paesi in via di sviluppo. Lo ha affermato il commissario allo sviluppo Andris Piebalgs, commentando i risultati di uno studio di Lancet secondo cui il 45 per cento delle morti nel mondo sotto i cinque anni d’eta’ e’ dovuto a questa piaga.

La somma e’ la piu’ alta mai impegnata dall’Ue in questo ambito, e verra’ usata sia per programmi sulla salute sia per iniziative destinate allo sviluppo dell’agricoltura, all’accesso all’acqua e alla nutrizione salutare e sostenibile.
“E’ insopportabile che in un’era di innovazione tecnologica ci siano ancora cosi’ tante persone che muoiono di fame – ha affermato Piebalgs – abbiamo i mezzi per fermare questa piaga”.
(AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -