La UE regala altri 11 milioni di euro alla Palestina

9  GEN – L’Unione europea continua a dare il suo sostegno all’Autorita’ Palestinese per il pagamento degli assegni sociali alle famiglie piu’ povere e vulnerabili, in Cisgiordania e a Gaza.

L’ultimo contributo e’ stato di quasi 11 milioni di euro. Secondo il sito di Enpi (www.enpi-info.eu), questi aiuti andranno a 54.900 famiglie palestinesi bisognose. Oltre la meta’ della popolazione beneficiaria vive a Gaza.

Oxfam: la UE aiuti i palestinesi, ma abbiamo già dato 1,34 miliardi di euro

Terzi: 100 mln di euro alla Palestina “nonostante le difficoltà di bilancio”

Ue e Belgio regalano 9,8 milioni di euro a famiglie povere palestinesi

Commissione UE: 100 mln di euro di nuovi fondi ai palestinesi

UE regala 4 milioni di euro a Palestina per formazione, da moda ad alimenti

I destinatari dei fondi, identificati in collaborazione con il ministro delle finanze dell’Autorita’ palestinese, sono famiglie che vivono in estrema poverta’, ricevendo l’assistenza nel quadro del programma di aiuti gestito dal ministero degli affari sociali dell’Anp, che punta a fornire una rete di sicurezza ai palestinesi piu’ poveri e vulnerabili in Cisgiordania e a Gaza, tramite un’assistenza sia con fondi in contanti sia con beni necessari.

”L’importante lavoro di costruzione delle istituzioni, che continuera’, e’ abbinato ad un contributo finanziario regolare come questo per i pagamenti degli assegni sociali” ha spiegato il rappresentante Ue, John Gatt-Rutter. ”Vorrei anche ringraziare – ha aggiunto Gatt-Rutter – tutti i donatori (Austria, Belgio e Svizzera), per aver supportato questo programma durante l’anno, dando fiducia al meccanismo di Pegase per indirizzare i propri fondi”. I pagamenti degli assegni sociali alle famiglie povere palestinesi vengono effettuati tramite una rete di banche locali. (ANSAmed)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -