Bankitalia si prende gioco degli italiani: “famiglie meno propense al risparmio”

31 mag. – La propensione al risparmio delle famiglie italiane e’ diminuita lo scorso anno di quasi un punto percentuale, passando dal 9,4% del 2010 all’8,6% del 2011. E’ quanto rileva la relazione annuale della Banca d’Italia.

La tendenza a spendere di meno si e’ ridotta, seppur in maniera piu’ marginale, nell’intero settore privato, comprensivo di famiglie e imprese (del 18,4% contro il il 18,2% del 2010 se misurati rispetto al reddito nazionale) e nell’intera economia (dal 17% nel 2010 al 16,8% nel 2011). (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -