India: caso maro’, di nuovo respinta la richiesta liberta’ su cauzione

19 mag – Il tribunale di Kollam ha respinto oggi nuovamente la richiesta di liberta’ su cauzione presentata dai legali dei maro’ Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. Lo riferisce l’edizione online dell’emittente Ibn-Live.

A quanto si apprende gli avvocati dei due militari italiani sono gia’ al lavoro per presentare un nuovo ricorso presso l’Alta Corte di Kochi.

La notizia giunge all’indomani della presentazione presso lo stesso tribunale da parte della polizia speciale del Kerala (SIT) dei capi di accusa contro i due maro’, riguardanti quattro articoli del codice penale indiano: omicidio, tentato omicidio, danni e associazione a delinquere.



   

 

 

2 Commenti per “India: caso maro’, di nuovo respinta la richiesta liberta’ su cauzione”

  1. associazione a delinquere perchè? In fondo fanno parte dell’esercito italiano mica di qualche partito!

  2. Invece di presentare ricorsi all’ alta corte … che tanto non ci sentono , perchè non si presenta una interpellanza all’ONU per violazione del diritto internazionale? Essendo il fatto accaduto in acque internazionali?
    Una cosa del genere apre la via a eventi a catena devastanti! Intanto se noi fossimo una nazione con le palle avremmo già sequestrato qualche nave indiana in acqu internazionali …

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -