Dugin: “il mondo sarà irreversibilmente multipolare”

Alexander Dugin

“Israele ha attaccato l’Iran. In Siria, che non è Israele né Palestina. Questo è un atto di aggressione. Ora l’Iran non ha altra scelta che attaccare Israele con tutte le forze della Resistenza. Questa guerra sarà iniziata dagli sciiti, ma ad un certo punto non potrà che diventare una guerra di tutti i musulmani. Bisogna tenere conto dei tempi: Biden non lo vuole affatto, dato che la sua priorità sono le elezioni e il sostegno all’Ucraina contro i russi, ma Trump, invece, non si preoccupa dei russi, ma gli sta a cuore Israele.

Pertanto, Teheran ha tutte le ragioni per iniziare una guerra con Israele il prima possibile. Sotto Biden e prima di Trump. Gli Stati Uniti e la NATO verranno sicuramente coinvolti, ma con grande riluttanza. Nel frattempo i russi prenderanno Kiev e rafforzeranno drammaticamente il polo antioccidentale. È qui che entrerà in gioco Trump o scoppierà la guerra civile negli Stati Uniti. E il mondo sarà già irreversibilmente multipolare.”
Lo scrive su X Alexander Dugin.

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K