Mongolia, pecore marciano in cerchio per 12 giorni: è mistero

pecore in cerchio

Chiuse all’interno di un recinto, centinaia di pecore marciano in cerchio per 12 giorni consecutivi.
Lo strano comportamento è stato ripreso da un video pubblicato su Twitter dalla tv cinese e diventato subito virale. Le immagini, registrate dalle telecamere di videosorveglianza di un ranch, arrivano dalla città di Baotou, in Mongolia. A restar stupita per la strana marcia degli ovini, per prima, è stata la proprietaria dell’allevamento, che non sa spiegare il motivo di questo strano “fenomeno”. Il mistero si infittisce e si inizia a parlare di listeria.

“All’inizio solo poche pecore hanno iniziato a girare in cerchio nel loro spazio, poi si sono aggiunte tutte le altre”, ha raccontato la titolare dell’allevamento dove si è verificato questo strano accadimento. “Cosa ancor più strana – ha aggiunto la donna – è che in 34 recinti presenti, soltanto il gregge di quello numero 13 ha assunto questo strano comportamento”.

Gli animali, tutti sani stando sempre alla proprietaria, sarebbero in movimento dal 4 novembre. Non è, però, stato chiarito se si fermino almeno per mangiare o bere o riposare un po’. Alcuni esperti hanno ipotizzato che il comportamento delle pecore possa essere causato da una malattia batterica, la listeria, nota anche come “malattia del cerchio”, che infetta in special modo i ruminanti.

Negli ovini e nei bovini la forma più frequente è la listeriosi cerebrale e causa un aumento allo stato febbrile della temperatura corporea, seguito da depressione, disturbi motori e paralisi. Negli ovini si osservano inoltre infiammazioni della congiuntiva. Focolai si verificano in genere a causa di foraggi rovinati o di bassa qualità. In ovini e caprini la morte avviene di solito entro 24-48 ore dalla comparsa dei sintomi. tgcom24.mediaset.it

 

Articoli recenti