Siena, protesta dei pakistani: vogliono alloggi, diritti, assistenza

video Quotidiano Nazionale

Siena, 10 novembre 2022 – Sit-in di protesta di fronte all’ufficio immigrazione della Questura di Siena di oltre 50 richiedenti asilo di origine pakistana che si sono seduti in terra “in attesa di risposte”, spiegano.
“Diritti, un alloggio dignitoso e assistenza sanitaria, basta dormire per strada”: così è scritto su alcuni dei cartelli esposti dai manifestanti. “Andremo avanti ad oltranza” spiega uno degli organizzatori. Alcuni cittadini hanno portato loro panini e acqua ma i manifestanti li hanno rifiutati sostenendo di voler avviare anche uno sciopero della fame.

Dopo circa 3 ore il sit-in è terminato. I manifestanti hanno lasciato spontaneamente il luogo della protesta dopo aver chiesto un incontro coi rappresentanti della prefettura. L’incontro dovrebbe avvenire nei prossimi giorni con una delegazione dei richiedenti asilo, secondo quanto ottenuto grazie alla mediazione di alcune associazioni culturali. Il presidio si è svolto senza criticità di ordine pubblico. www.lanazione.it

 

Articoli recenti