UE: migranti che sono in acque territoriali di uno Stato possono chiedere asilo

migranti Ong

Bruxelles, 8 nov. (askanews) – “Naturalmente, i cittadini di paesi terzi presenti sul territorio di uno Stato membro dell’Ue, comprese le acque territoriali, possono fare domanda di asilo, e in quel caso gli Stati membri sono tenuti a dare accesso effettivo alle procedure di asilo. Abbiamo un quadro giuridico chiaro in vigore”.

Lo ha detto oggi a Bruxelles la portavoce per gli Affari interni della Commissione europea, Anitta Hipper, durante il briefing quotidiano per la stampa dell’Esecutivo comunitario.La portavoce rispondeva alla precisa domanda di un giornalista che chiedeva se i due siriani bloccati sul molo di Catania, che hanno raggiunto a nuoto, abbiano il diritto di aver accesso alle procedure di asilo in Italia.

 

Articoli recenti