Alla guida sotto effetto di alcol e droga travolge e uccide una 22enne: scarcerato

Miriam Ciobanu

Alessandro Giovanardi, il ragazzo di 23 anni che la notte di Halloween ha investito e ucciso la 22enne Miriam Ciobanu lungo una stradina di provincia che porta a Pieve del Grappa, è stato scarcerato. Il giudice per le indagini preliminari Cristian Vettoruzzo ha accolto le richieste del pubblico ministero Mara De Donà che nei confronti del ragazzo che si trova in carcere dal 1 novembre aveva chiesto l’obbligo di dimora nel comune di San Zenone degli Ezzelini e il divieto di uscire di casa nelle ore notturne.

Scarcerato ma non può uscire di notte

Il gip ha anche deciso che durante il giorno il giovane, accusato di omicidio stradale aggravato dall’effetto di alcol e droghe e dal fatto che l’auto correva oltre il doppio del limite di velocità, potrà usufruire di una deroga speciale per andare al lavoro. Una decisione che, secondo il procuratore di Treviso Marco Martani, trova una spiegazione nel fatto che le misure cautelari “fanno riferimento esclusivamente ad alcune prescrizioni che sono il pericolo di fuga, l’inquinamento delle prove e la pericolosità sociale”. Giovanardi il 3 novembre, dopo essere comparso davanti al Gip per l’udienza di convalida dell’arresto, è uscito dal carcere di Santa Bona per raggiungere casa sua, finora ha collaborato e ha risposto a tutte le domande, ribadendo di non aver visto Miriam.

L’interrogatorio

Durante l’interrogatorio, tenutosi dinanzi all’avvocato Luca Milano, che lo difende assieme alla collega Greta Gusi, il 23enne ha raccontato quanto accaduto quella notte quando, intorno alle 4, ha investito, mentre tornava verso casa a San Zenone degli Ezzelini, la 22enne Miriam Ciobanu che camminava sola al buio sul ciglio della stradina. La ragazza era uscita dalla casa del fidanzato dopo un violento litigio. Gli esami ai quali è stato sottoposto l’automobilista hanno evidenziato nel sangue tracce di cannabinoidi (è risultato positivo al test con 1,53 grammi per litro) e inoltre hanno rivelato che il 23enne aveva un tasso alcolico tre volte superiore al limite consentito.  https://notizie.tiscali.it

 

Articoli recenti