Elezioni, Renzi: Letta agente infiltrato della Meloni

renzi renziani letta

Intervistato da Il Giornale, Matteo Renzi afferma senza giri di parole che “Letta è il migliore alleato della Meloni: ha aperto la campagna elettorale chiedendo di aumentare le tasse, per dime una. Si è alleato con Fratoianni e Bonelli che sono contro la proprietà privata, i rigassificatori, le infrastrutture. Fra poco proporranno di sequestrare tutte le automobili perché inquinano.

Fanno la battaglia per l’abolizione dei jet privati mascherando la lotta di classe con l’ambientalismo, ma l’ambiente si difende con il nucleare pulito, non con i no a tutto. Ho provato a portare il Pd a parlare al centro, ma evidentemente puoi togliere la sinistra radicale dal Pd, ma non l’amore di un certo Pd per la sinistra radicale”.

Letta agente infiltrato della Meloni

C’è chi scommette che all’indomani del voto Letta non sarà più segretario del Pd. Qual è l’errore più grave che ha commesso? “Ha sbagliato tutto. Ha sbagliato alleanze, ha sbagliato coalizione, ha sbagliato sul Jobs Act. Si è preso in carica Di Maio e Fratoianni e ha lasciato fuori noi: la certezza matematica di perdere collegi. Ormai l’unica spiegazione possibile è che Letta sia un agente infiltrato della Meloni, altrimenti non si spiega”. Insomma il duello a distanza tra Letta e Renzi prosegue senza esclusione di colpi. liberoquotidiano.it

Condividi

 

Articoli recenti