Mantova: rissa tra extracomunitari, muore 20enne

polizia furto

Rissa tra extracomunitari, 20enne morto per un cellulare. E’ successo all’ospedale Carlo Poma di Mantova, dove un ventenne era stato ricoverato ieri sera dopo una rissa con altri due giovani extracomunitari. Il ragazzo era arrivato al pronto soccorso in fin di vita. Ancora da chiarire le circostanze dell’omicidio e le identità dei partecipanti alla rissa.

Secondo le prime testimonianze sembra che la vittima avesse accusato due coetanei di avergli rubato il cellulare. Erano le 22 di ieri sera quando tra i tre l’alterco, davanti alla stazione ferroviaria di Mantova, è degenerato: all’improvviso è apparso un coltello e il ventenne si è accasciato a terra mentre gli altri due fuggivano.  www.rainews.it

Migranti, Lamorgese: “l’insicurezza è una percezione”

Condividi