Afghanistan, Gasparri: “serve un esercito europeo”

esercito europeo

“Il tema di una difesa comune europea è ormai ineludibile. Berlusconi e Forza Italia hanno proposto più volte questa priorità, sia in sede nazionale che in sede europea. L’attuale Comitato per la Difesa, presieduto dall’ottimo Generale Graziano, ha ovviamente un compito di coordinamento. Ma bisogna fare un salto in avanti”. Così il senatore Maurizio Gasparri componente della Commissione difesa di Palazzo Madama e membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia.

generale Graziano

Serve un esercito europeo

“Ce lo insegna la vicenda afghana. La tendenza degli Stati Uniti è a rinchiudersi nei propri confini e a rinunciare a quel ruolo di gendarmi del mondo e delle democrazie che per lungo tempo hanno svolto. Ne ci si può illudere che soltanto con azioni umanitarie e con attività di cooperazione, si possano sciogliere i nodi e le crisi che soffocano il Pianeta. C’è un’esigenza di difesa e di intervento che non può essere soltanto delegata ad altri Paesi ma della quale l’Europa si deve fare carico. Peraltro un esercito europeo consentirebbe di ottimizzare le spese“.

“Ma ci vuole una volontà politica che oggi all’Europa manca. E proprio le vicende dell’emergenza covid e della necessità di una cooperazione ampia dovrebbero far capire che questo spirito di coesione dovrebbe essere realizzato in altri campi, a partire appunto da quello della difesa. Su questo bisogna riflettere per assumere iniziative concrete, non domani ma oggi stesso”.  (Adnkronos)

Condividi