Appendino: green pass non è una limitazione di libertà, ma un ampliamento

Appendino: green pass non è una limitazione di libertà

TORINO – “A chi parla di ‘dittatura’ , vorrei dire questo: la scelta che rivendicate, di fatto, ritarda e rende più difficoltoso quel ritorno alla normalità che noi tutti auspichiamo avvenga il prima possibile”. La sindaca di Torino, Chiara Appendino, commenta così, su Facebook, la manifestazione no green pass che ha visto scendere in piazza centinaia di persone ieri sera nel capoluogo piemontese.

Il green pass non è una limitazione di libertà

“Istituire il green pass non è una limitazione di libertà, ma un ampliamento, non una forma di chiusura ma di riapertura che altrimenti non sarebbe possibile – aggiunge – Vaccinatevi: io l’ho fatto, fatelo anche voi”. (ANSA).

«Vorrei rivolgere un appello anche a tutte le forze politiche, a tutti i candidati a sindaco alle prossime amministrative: basta ambiguità, basta ricerca del consenso. Siamo di fronte a una sfida che deve vederci uniti, fino alla vittoria».

Lei, che si è vaccinata – come scrive La Stampa –  ha spiegato di averlo fatto senza timori malgrado la gravidanza, visto che dal mondo della medicina e della scienza è stato detto all’unanimità che non ci sono rischi connessi. «Vaccinatevi, dunque. Io l’ho fatto, fatelo anche voi. Solo così potremo vedere il nostro paese, le nostre città rinascere in tempi brevi», aggiunge la sindaca

Condividi

 

2 thoughts on “Appendino: green pass non è una limitazione di libertà, ma un ampliamento

  1. ahhh ma cosa e’ una battutista di Zelig, ecco quali sono le fake news vere le affermazioni assurde, paradossali, gli slogan da osteria dei politici e delle Vips Stars della Virologia fake nazionale!
    Anche a noi Ebrei dicevano che erano solo docce …..che erano campi di lavoro….

  2. “la guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza.” Capovolgere i significati significa capovolgere la realtà. “1984” di Orwell non è un manuale per governare il Popolo, come “pensano” i BURATTINAI globalisti di Appendino, Boschi, etc…

Comments are closed.