California: giudice annulla divieto di vendita armi d’assalto

armi d'assalto

Roger Benitez, giudice distrettuale di San Diego, ha annullato il divieto di vendita di armi d’assalto in California, in vigore da trent’anni, ritenendolo una violazione del secondo emendamento della Costituzione. Benitez ha emesso un’ingiunzione per vietare in modo permanente l’applicazione della legge ma ne ha sospeso gli effetti per 30 giorni in modo da concedere al Procuratore Generale dello Stato, Rob Bonta, il tempo di presentare il già annunciato appello.

La minaccia non sono le armi d’assalto

Il governatore della California, Gavin Newsom, ha definito la decisione “una minaccia diretta alla sicurezza pubblica e alle vite dei californiani”. Di parere opposto Benitez che, nelle 94 pagine della sua decisione, sottolinea che in California gli omicidi all’arma bianca siano sette volte più numerosi di quelli commessi con armi da fuocowww.rainews.it

Condividi