Falso su contributi elettorali, Enrico Rossi a giudizio

Enrico Rossi

L’ex presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, e il suo mandatario elettorale, il commercialista Luciano Bachi, sono stati rinviati a giudizio dal gup del tribunale di Firenze. L’accusa e’ di aver falsamente dichiarato contributi elettorali alla Corte d’Appello, relativi alla campagna elettorale del 2015, per 70 mila euro quando, secondo le accuse del procuratore aggiunto Luca Turco, ne avrebbe ricevuti circa 600 mila, aggirando le norme su cui vigila il collegio regionale di garanzia elettorale. Il processo comincera’ il 18 febbraio del 2022. affaritaliani.it

Condividi