Voli di Stato, Casellati usa il Falcon 900 come taxi: Roma-Venezia 124 volte

Casellati voli di stato

Casellati, il Falcon 900 come un taxi. Roma-Venezia,124 volte con voli di Stato. Il Coronavirus in Italia continua a far paura. Tra i più spaventati c’è sicuramente la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati. La seconda carica dello Stato infatti – si legge su Repubblica – durante la pandemia nell’ultimo anno, ha utilizzato i voli di Stato per un numero record di volte, ben 124 tratte effettuate con il Falcon 900 dell’Aeronautica, da maggio 2020 ad oggi. Di queste, 97 sulla rotta Roma-Venezia. Andata e ritorno.

È il tragitto casa-lavoro di Casellati, la cui famiglia tuttora risiede e vive a Padova. In sei casi, invece, il trireattore bianco si sposta tra Roma e la Sardegna, destinazione Alghero: il 18 agosto, e poi una settimana dopo, il 25. In quei giorni, riporta la stampa locale, la presidente Casellati è in vacanza lì. Nessun altro apparecchio della flotta di Stato si è mosso con la stessa frequenza.

Il quotidiano Repubblica è venuto in possesso del registro di volo del Falcon (sigla IAM9003) in uso alla presidente del Senato, la quale, per l’incarico che ricopre, e a differenza dei ministri del governo, non ha bisogno di autorizzazione per prendere l’aereo blu. Prima dell’emergenza Covid — fanno sapere fonti di Palazzo Madama — Casellati copriva la tratta Padova-Roma prevalentemente con voli di linea o in treno.

Voli di Stato a causa del Covid

Quando però il Paese viene investito dal contagio, qualcosa cambia. Secondo quanto riferisce il suo staff, da marzo a maggio dello scorso anno, durante il lockdown, «la presidente rimane sempre a Roma». Poi comincia a usare in modo intensivo il Falcon di Stato, come documentano i piani di volo. Per ragioni di tutela della salute, dicono fonti di Palazzo Madama: Casellati non può fare lunghi percorsi in macchina per un problema alla schiena. affaritaliani.it

Condividi